Capire La Sterilità

Infertilità e cause di infertilità

L’infertilità è abbastanza comune. Dopo un anno di sesso non protetto, circa il 15 per cento delle coppie non sono in grado di concepire un bambino. In un caso su tre, l’infertilità può essere attribuibile alla donna. In un altro terzo dei casi, la causa dell’uomo.

Possiamo aiutarvi a determinare il vostro problema e suggerire un metodo di trattamento che abbia le maggiori probabilità di successo.

L’infertilità è definita come l’incapacità di concepire un bambino in questi casi:

  • se la donna è di età inferiore a 35 anni, dopo un anno di rapporti costanti e non protetti
  • se la donna è di età tra 35 e 39 anni, dopo 6 mesi di rapporti costanti e non protetti
  • se la donna è di età 40 anni e superiore, dopo 3 mesi di rapporti costanti e non protetti
  • se la donna ha motivo di ritenere di avere un problema occulto oppure soffre di una mestruazione irregolare


Le donne rimandano la maternità, dando la priorità alla sicurezza economica, alla libertà personale ed alla carriera.

Il periodo più fertile di una donna è quello tra i 20 e i 25 anni. Quando la donna ha più di 35 anni, la sua fertilità comincia a calare, poiché i suoi ovociti hanno la sua stessa età.

Gli ovociti delle donne d’età superiore presentano più spesso le anomalie genetiche dei cromosomi e se fecondate, può verificarsi il danneggiamento dell’embrione (per esempio la frequenza dei bambini con la sindrome di Down è 1 su 2000 donne a 20 anni, 1 su 900 donne a 30 anni, 1 su 350 donne a 35 anni, 1 su 110 donne a 40 anni, 1 su 25 donne a 46 anni).

  • problema dovuto alle ovaie
  • problema dovuto alle tube uterine
  • immunità compromessa
  • cause genetiche
  • muco cervicale troppo denso
  • difetti congeniti dell’utero
  • endometriosi
  • fattore idiopatico


Per gli uomini l’età è molto meno importante, comunque con l’età cala il numero degli spermatozoi, essi risultano meno mobili e possono presentare delle anomalie cromosomiche. L’uovo fecondato con un tale spermatozoo può essere portatore di malattie genetiche.

  • fattore andrologico
  • problemi coitali
  • fattore immunologico
  • causa genetica
  • altre cause e fattori

Test Infertilità – Consultazione del medico

L’anamnesi viene stabilita in seguito alla consultazione del medico il quale pone alla coppia le domande riguardo il loro stato di salute attuale e gli altri fatti che possono influenzare la fertilità (ciclo mestruale, gravidanza precedente, infiammazioni, operazioni subite, frequenza dei rapporti sessuali, consumo dei medicinali e degli integratori alimentari).

Un esame dettagliato dell’uomo e della donna sono la base per stabilire la causa esatta dell’infertilità e come curarla con successo.

La maggior parte degli esami vengono fatti nel nostro centro. Se la coppia provvede ai dovuti esami nel suo paese d’origine, i risultati non devono essere anteriori ai 3 mesi. L’esame delle malattie sessualmente trasmissibili (MST) deve essere fatto sul territorio della Repubblica Ceca dal nostro laboratorio convenzionato.

Esami di base nell’uomo e nella donna

  • Donna: età, peso, ormone anti-Müller (AMH), gruppo sanguigno, fattore Rh, ormoni della ghiandola tiroidea, profilo ormonale, malattie sessualmente trasmissibili, coltivazione cervicale tra cui ureaplasma, micoplasma e clamidia
  • Uomo: analisi spermatica, malattie trasmesse sessualmente, test immunologici, inclusa la creazione di anticorpi di sperma, esame genetico e test di andrologia

Dopo i risultati del test la probabilità di concepimento viene comunicata ai pazienti ei nostri medici suggeriscono azioni in conformità ai risultati.

Torna su